Please enable JS

Laboratori

Laboratorio Blockchain

2019

Responsabile Scientifico

Stefano Scotti

Obiettivo

  1. Studio indirizzato a comprendere in modo approfondito il funzionamento tecnico dei sistemi blockchain e delle principali tecnologie ad essi direttamente collegate, quali in particolare gli smart contracts come strumento per la creazione di applicazioni decentralizzate che sfruttano le proprietà intrinseche di sicurezza, affidabilità, immutabilità, ed alta disponibilità tipiche delle infrastrutture blockchain.
  2. Analisi delle attuali tecnologie blockchain e delle applicazioni decentralizzate gia’ esistenti nel mercato, accuratezza nel comprenderne i dettagli tecnici e i vantaggi reali che queste offrono al mondo del business, selezionando le idee più innovative e interessanti.
  3. Ideazione, progettazione e realizzazione di nuove applicazioni decentralizzate che, attraverso l'utilizzo della blockchain e degli smart contracts, possano sfruttare al meglio le proprietà della tecnologia, introducendo nel mercato soluzioni innovative che possano suscitare interesse e distinguersi per gli effettivi vantaggi offerti in termini di risultati ottenuti.
  4. Progettare soluzioni ad ampia portata, intuitive e di facile comprensione, che rendano disponibili a pieno le potenzialità delle applicazioni blockchain senza la necessità di conoscerne i dettagli tecnici e le complessità più profonde, che renda quindi possibile ottenere i risultati in modo del tutto agile e immediato.

Descrizione

Negli ultimi anni è esploso in modo dirompente il mondo dei sistemi basati su tecnologia blockchain, attirando l'attenzione del pubblico sopratutto per la sua funzione chiave di rendere possibile la creazione di cryptovaluta decentralizzata, acquistabile e spendibile sul mercato in modo del tutto affidabile e garantito, grazie al sistema di transazioni digitali che ne sfrutta le proprietà intrinseche di sicurezza e anonimato.

La blockchain vista come strumento di mercato per la compravendita di cryptovalute e lo scambio di transazioni anonime ne incarna la sua prima ragion d'essere sin dalla sua diffusione iniziale, ma con il passare del tempo ci si è sempre più accorti che le potenzialità delle blockchain non si potevano esaurire qui, i sistemi si sono sempre più evoluti seguendo la strada dell'innovazione tecnologica verso il cammino delle applicazioni decentralizzate, introducendo il concetto di smart contract.Combinando le potenzialità della blockchain e degli smart contracts è possibile realizzare applicazioni che assumono delle caratteristiche innovative, ereditando direttamente le proprietà della blockchain, gli smart contracts definiscono dei programmi che vengono distribuiti ed eseguiti in parallelo su tutti i computer che partecipano al sistema blockchain di riferimento, dando vita ad un ecosistema che offre la possibilità di elaborare ed archiviare dati digitali in modo completamente trasparente e decentalizzato, assumendo tutte le caratteristiche di sicurezza ed affidabilità tipiche delle infrastrutture blockchain.

CRSLAGHI, analizzando l'andamento della tecnologia e le attuali applicazioni decentralizzate già implementate ed attualmente in circolazione, ne ha colto le potenzialità rivoluzionarie ed ha creato un laboratorio di ricerca sulle blockchain a fronte della necessità di realizzare nuove applicazioni che possano distinguersi in innovazione e originalità andando incontro ad esigenze reali e specifiche che possano suscitare interesse nel mondo del business.

Seppur le applicazioni decentralizzate attraverso blockchain e smart contract non siano più una novità dell'ultimo minuto, ed è innumerevole l'insieme di applicazioni realizzate nel corso degli ultimi anni, i risvolti pratici applicabili alle realtà professionale stentano ancora a farsi sentire, la realtà resta al giorno d'oggi circoscritta nell'ambito dell'intrattenimento, è il caso delle svariate applicazioni per il gioco d'azzardo, lotterie o la creazione di oggetti digitali collezionabili, o, se si tratta di applicazioni ad uso professionale, ad un contesto di pura sperimentazione autonoma per uso proprio interno, è il caso degli enti di formazione che pubblicano attestati e certificazioni in blockchain a fini  di garanzia di emissione e verificabilità trasparente.

Nonostante queste non siano ancora del tutto esplose, le potenzialità delle applicazioni decentralizzate di carattere professionale non tendono a mancare, dall'archiviazione immutabile e trasparente di documenti ufficiali di qualsivoglia tipologia quali atti notarili, licenze e quant'altro, alla stesura di accordi contrattuali con conseguenze elaborate in automatico per reagire a determinate condizioni, all'implementazione di sistemi di votazione per l'acquisizione del consenso su determinate operazioni, ai sistemi per la gestione di quote azionarie, raccolta donazioni e finanziamenti, tracciabilità dei prodotti, registrazione immutabile di eventi a fini di non ripudio e permanenza garantita, arrivando a innumerevoli altre applicazioni più o meno articolate ed originali che potrebbero davvero rivoluzionare il modo tradizionale di operare in moltissimi contesti professionali.

Considerando che le potenzialità e l'interesse non si fanno mancare, se la diffusione di queste nuove soluzioni non è ancora esplosa, il problema principale risiede nell'assenza di un vero e proprio insieme di strumenti che possa rappresentare un punto di riferimento per le aziende e le istituzioni che si stanno avvicinando alla nuova tecnologia, di fatto le applicazioni in circolazione sono parziali ed estremamente sperimentali, l'alternativa è investire nella produzione propria di soluzioni realizzate ad-hoc con sforzi non trascurabili in termini di comprensione e implementazione pratica, che si rendono comunque difficilmente adattabili a nuovi contesti o a diverse realtà di riferimento.

Il laboratorio si prepone come obbiettivo quello di realizzare nuove soluzioni che siano ad uso generale e d'ampio raggio, che possono concretizzare i vantaggi delle applicazioni blockchain in una serie di strumenti facilmente accessibili a qualsiasi realtà del business si stia avvicinando alla tecnologia, agevolandone l'utilizzo attraverso interfacce intuitive che offrano risultati rapidi mascherando completamente i tecnicismi e le complessità tecniche legate all'impiego degli smart contracts.

Grazie a questo lavoro di studio e approfondimento, ma anche di progettazione e implementazione pratica, le applicazioni prodotte dal laboratorio ambiscono a definire un primo punto di riferimento per tutte quelle realtà interessate a sfruttare le funzionalità offerte dalla blockchain in modo flessibile, efficacie, semplice ed immediato, adattando le soluzioni alle proprie esigenze in modo agile e efficiente, permettendo di raggiungere il risultato prefissato riducendo al minimo sforzi ed investimenti.

Responsabile scientifico: Stefano Scotti

Specializzato in tecnologie informatiche innovative, coinvolto nel mondo delle applicazioni blockchain sin dalla loro nascita. Lavora dal 2009 presso l'ente di formazione informatica SinerVis Consulting, con cui ha co-fondato nel 2018 la società SinerVis Solutions, specializzata in sviluppo di soluzioni software innovative.

Osservatorio CRSLaghi

Osservatorio CRSLaghi è lo strumento creato per raccogliere e rendere disponibili tutte le novità, il database delle ricerche, le pubblicazioni, i progetti e le innovazioni curate dal Centro Ricerche e Studi dei Laghi, spin-off accademico e Centro di Trasferimento Tecnologico 4.0 che si occupa di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, realizza studi di base, "confeziona" progetti, produce innovazione per imprese ed enti pubblici e privati, fa formazione nella sua business school, coniugando la cultura accademica con quella d’impresa.

Contatti

Osservatorio CRSLaghi

Via Vittor Pisani, 8
20124 Milano (MI)
Italia
Tel. +39 02 453 77 665
osservatorio@crslaghi.net
©2020 Osservatorio CRSLaghi. All rights reserved.
Osservatorio CRSLaghi è un progetto CRSLaghi www.crslaghi.net

Caricamento...